EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Ai 120 km/ora su monopattino, denunciato italiano in Svizzera

Fermato da autovelox, era dotato di "accelerazione estrema"
Fermato da autovelox, era dotato di "accelerazione estrema"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 14 LUG - Un ventitreenne italiano è stato denunciato dalla polizia cantonale del Vallese perché viaggiava alla velocità di 120 chilometri orari su un monopattino elettrico. E' accaduto a Glis, in Svizzera. Il giovane - domiciliato in quella regione - è stato fermato verso le 23.45 durante un controllo del traffico. La velocità è stata rivelata dall'autovelox. Dai controlli effettuati dagli agenti è emerso che il monopattino aveva un'"accelerazione estrema": era dotato di un motore con una potenza di 4000 watt (secondo le leggi svizzere per la circolazione la potenza massima deve essere di 500 watt). Il veicolo è stato sequestrato. L'accusa per il ventitreenne è di violazione della legge sulla circolazione stradale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mar Rosso: attacco degli Houthi contro una portacontainer diretta in Cina

Guerra in Ucraina: sirene a Kiev e Kharkiv, morti e feriti dopo gli attacchi russi

Decine di morti a Gaza City, Idf lega una palestinese in Cisgiordania come scudo umano