This content is not available in your region

Prete nega statua Madonna per processione, polemiche a Cremona

Access to the comments Commenti
Di ANSA
'Troppo fragile'. Per i sindaci e associazioni è 'inaccettabile'
'Troppo fragile'. Per i sindaci e associazioni è 'inaccettabile'

(ANSA) – CREMONA, 15 GIU – Potrebbe non tenersi, quest’anno,
la tradizionale processione dell’Assunta sul Po da Cremona a
Brancere. Motivo: la statua lignea della Madonna, che dal 1979
viene trasportata in barca dal capoluogo al paese rivierasco
scortata dagli equipaggi a remi, non verrà concessa dal parroco
che la custodisce, don Pierluigi Vei, alle società canottieri e
alle associazioni che solitamente organizzano quella che è di
fatto una grande festa di popolo. Lo ha annunciato lo stesso sacerdote in una lettera, inviata
ai sindaci e ai referenti dei gruppi coinvolti, in cui spiega le
ragioni della sua scelta. Sintetizzando: la statua lignea, del
XVIII secolo, è fragile e potrebbe non reggere gli scossoni del
trasporto su su barca e le sollecitazioni del trasferimento a
spalla. Propone una soluzione alternativa, il parroco: la
realizzazione di una copia della statua in vetroresina, che però
costerebbe 8.200 euro, spesa che dovrebbero accollarsi le
associazioni. Primi cittadini e gruppi sono sulle barricate: a ormai poco
più di un mese dall’evento di Ferragosto, giudicano la decisione
“unilaterale” del parroco inaccettabile. Si stanno muovendo le
diplomazie: sindaci e Diocesi al tavolo per trovare una
soluzione che medi tra le posizioni. Vertice fissato la prossima
settimana. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.