Scioperi: a Cagliari corteo contro guerra ed esercitazioni

Bandiere e striscioni dal Comando militare fino al porto
Bandiere e striscioni dal Comando militare fino al porto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 20 MAG - Dal Comando militare di via Torino al porto di Cagliari in corteo con bandiere e striscioni per dire no alla guerra. È la protesta-sciopero di sindacati di base, movimenti antimilitaristi, pensionati e scuola contro l'utilizzo delle armi e le esercitazioni. "Mentre cresce l'allerta per la guerra esplosa in Ucraina, la Sardegna - denunciano i Conas - è stata utilizzata militarmente con l'esercitazione Mare Aperto, che quest'anno ha imposto modalità molto più debordanti rispetto al passato. I confini già vergognosamente vasti dei poligoni a fuoco situati sulla terra sarda vengono travalicati dalle operazioni militari sino a sacrificare per tutto il mese di maggio ben 17 località sulla nostra costa meridionale: un'esercitazione che non solo priva la popolazione della fruizione del proprio territorio, non solo sacrifica l'economia dell'isola e aggrava l'inquinamento militare, ma espone la Sardegna a un ruolo di prima importanza come base Nato in esercitazioni collegate alla guerra in Ucraina". Anche l'Usb protesta "contro l'occupazione militare della Sardegna da parte della Nato, l'economia di guerra e il governo della guerra, l'invio delle armi in Ucraina, l'aumento delle spese militari". Il corteo ha attraversato viale Regina Margherita, via Roma e poi ha concluso il suo percorso davanti al porto di Cagliari. Lo sciopero è stato indetto a livello nazionale e coinvolge tutti i lavoratori dipendenti privati e pubblici con manifestazioni anche a Milano, Torino, Bologna, Genova, Firenze, Roma, Napoli, Palermo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: colpite infrastrutture energetiche in Russia, almeno due morti a Belgorod

Paesi Bassi: sospese le trivellazioni a Groninga, alto rischio terremoti

Tesla richiama oltre tremila Cybertruck per un guasto al pedale