Scivola e cade in torrente battendo la testa, morto

Nel Pordenonese, vittima era un operatore del Cnsas dal 2011
Nel Pordenonese, vittima era un operatore del Cnsas dal 2011
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRAMONTI DI SOPRA, 18 APR - E' caduto nel torrente Meduna da una delle griglie dello stesso torrente, da un'altezza di tre metri finendo su una pietra, ed è morto poco dopo. E' accaduto questo pomeriggio, la vittima è un soccorritore del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Maniago, Andrea Dal Farra, di 45 anni, residente a Vaiont, originario di Erto. Era Tecnico del Soccorso Alpino dal 2011; lavorava in una azienda del posto. Con lui c'era la compagna, anche lei del Soccorso Alpino, che si è lanciata nel torrente riuscendo a riportare a riva l'uomo e praticandogli il massaggio cardiaco per rianimarlo, ma la manovra è stata inutile e ora la donna è in stato di choc. Poco dopo è giunto il medico che non ha potuto fare altro che constatare la morte. Dato il punto impervio, le operazioni di recupero della salma si sono concluse alcune ore dopo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 24 aprile - Pomeridiane

Crisi climatica, Ue: torna freddo dopo i picchi di caldo a rischio i frutteti

Crisi in Medio Oriente: quale futuro per la difesa comune europea