Camorra: pg Riello, stop sacramenti ai camorristi

"I Don Abbondio? Non nascondiamoli'
"I Don Abbondio? Non nascondiamoli'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 25 MAR - La Chiesa dovrebbe negare i sacramenti ai camorristi. È la richiesta del procuratore generale della Corte d'Appello di Napoli, Luigi Riello, al convegno organizzato dall'arcivescovo Domenico Battipaglia alla Facoltà Teologica Meridionale sulla camorra. Riello ha rilanciato, tra qualche dissenso, la polemica sui "Don Abbondio dei quali non abbiamo bisogno" a proposito dei due quadretti donati dal boss Nuvoletta ad una parrocchia di Marano (Napoli). "Le chiacchiere sulla camorra hanno stancato - ha detto- i Don Abbondio ci sono e quello che stava a Marano certamente lo era. Ha tollerato per 30 anni la presenza in chiesa dei quadri donati da Nuvoletta". "Come ci sono stati i Falcone ed i Borsellino- ha proseguito il Pg - ci sono stati i Don Puglisi ed i Don Diana, ma non dobbiamo nasconderci dietro di loro" ha concluso. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: allarme bruchi per le alte temperature

Caccia, procedura d'infrazione contro l'Italia: le posizioni di cacciatori e animalisti

Gaza: Netanyahu presenta piano post-guerra, colloqui per una possibile tregua a Parigi