Covid: 'offese il questore', titolare pub ribelle a giudizio

A Bologna durante una manifestazione contro le restrizioni
A Bologna durante una manifestazione contro le restrizioni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 16 FEB - Il titolare dell'Halloween Pub di Bologna, Mattia Florulli, è stato citato a giudizio dalla Procura per diffamazione aggravata ai danni del questore Gianfranco Bernabei, nel frattempo diventato prefetto a Trento. L'accusa è di averne offeso pubblicamente la reputazione nel corso di una manifestazione contro le restrizioni anti Covid, il 22 maggio 2021 in piazza Nettuno. Il locale di via Stalingrado all'inizio dell'anno era stato sequestrato per le reiterate violazioni delle norme di contenimento della pandemia. A Florulli, difeso dagli avvocati Lorenza Chiodini e Mauro Sandri, il pm Antonello Gustapane contesta le espressioni pronunciate durante un intervento dal palco della protesta di maggio, chiamata 'Primum non nocere diritti e libertà' a cui parteciparono alcune centinaia di persone. Il questore è assistito dall'avvocato Chiara Rinaldi. Florulli avrebbe detto, tra l'altro: "E proprio per questo non abbiamo dato retta al Questore che ci ha detto con le mani in mano, dai stringiamo i denti, mangiate un po' di riso in bianco... il riso bianco te lo mangi tu", parole seguite da un insulto. Gli accertamenti sono stati fatti dalla Digos. Il processo è fissato per febbraio 2023. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"