'Non ce n'è coviddi', virus in casa Angela da Mondello

Colpito padre; la donna, siamo tutti vaccinati e invito a farlo
Colpito padre; la donna, siamo tutti vaccinati e invito a farlo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 14 GEN - Nella prima ondata del Covid era stata una delle prime negazioniste della pandemia con il suo famoso "non ce n'è coviddi" gridato nelle telecamere di Canale 5 in spiaggia a Mondello. Un tormentone che ha accompagnato per mesi gli italiani anche con tanto di canzone e video realizzati senza rispettare le norme sul distanziamento. Adesso anche in casa di Angela Chianello, detta Angela da Mondello, il virus è entrato. "Anche da noi è arrivato questo maledetto", ha scritto la donna sul profilo Instagram che conta 120 mila follower. Ad essere positivo è il padre, che è asintomatico e sta in casa. In molti le hanno scritto "ben ti sta" e "peccato che non sia tu". La replica della donna che voleva diventare una vip non si è fatta attendere. "Nonostante tutto, vi esce sempre cattiveria dalla bocca. Noi siamo tutti vaccinati, ma il Covid è venuto anche nelle nostre case. Adesso vi dico vacciniamoci - scrive -. Ognuno è libero di pensare come vuole perché è giusto rispettare le nostre idee. Ma una sola cosa vi dico: mettetevi un rosario nelle mani e pregate anziché essere così cattivi. Ad alcuni il Covid ha peggiorato la cattiveria". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: colpite infrastrutture energetiche in Russia, almeno due morti a Belgorod

Paesi Bassi: sospese le trivellazioni a Groninga, alto rischio terremoti

Tesla richiama oltre tremila Cybertruck per un guasto al pedale