EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Lanciava pietre in discoteca, Daspo per rapper Simba La Rue

Per 18 mesi non potrà frequentare i locali di Milano
Per 18 mesi non potrà frequentare i locali di Milano
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 21 OTT - Per aver lanciato delle pietre contro clienti della discoteca Old Fashion il 21 luglio corso il rapper Simba La Rue è stato raggiunto da un Daspo Willy (provvedimento nato dopo l'uccisione del giovane Willy Montero il 6 settembre 2020 a Colleferro, in provincia di Roma ) disposto dal questore di Milano Giuseppe Petronzi e per 18 mesi non potrà mettere piede in locali del capoluogo lombardo. Simba La Rue, residente a Merone, nel Comasco, è il nome d'arte di Mohamed Lamine Saida, cresciuto tra Francia e Italia ha esordito nel mondo del rap con "Sacoche' con Baby Gang. altro rapper coinvolto in vicende analoghe. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Etiopia, piogge intense e frane: muoiono oltre 140 persone

Stellantis avvia la produzione della Fiat elettrica nel suo stabilimento in Serbia

Sergio Mattarella compie 83 anni