ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Virtualmente" l'omaggio ai Beatles ai tempi del Covid-19

euronews_icons_loading
"Virtualmente" l'omaggio ai Beatles ai tempi del Covid-19
Diritti d'autore  EN
Dimensioni di testo Aa Aa

Per i fans dei Beatles era l’evento più atteso. Quello al Cavern Club, il mitico locale di Liverpool, che fece da culla alla band, ospitando le loro prime esibizioni. Ebbene per la prima volta, nella storia, la Beatleweek rischiava di essere proprio cancellata, per le restrizioni imposte dalla pandemia Covid-19. Alla fine gli organizzatori hanno deciso di farla on line. Musica e concerti in virtuale, a fino al 1 settembre.

"Virtualmente" l'omaggio ai Beatles ai tempi del Covid-19

"È semplicemente fantastico essere tornati in quel club icona di una musica strepitosa”, racconta un fan dei Beatles. “Mi è mancato, mi è mancato venire qui, certo è diverso ma almeno virtualmente è come essere li presenti".

"Sembra un po' un locale di cabaret piuttosto che il solito Cavern imballato di gente, racconta il Direttore Artistico Bill Heckle”. “Spero, e credo fermamente, però che tutto tornerà come prima, anche se non si sa quando. E’ comunque bello vedere i musicisti suonare questa musica incredibile."

"Sembra un po' un locale di cabaret piuttosto che il solito Cavern imballato di gente, ma torneremo come prima. Anche se non sappiamo quando."
Bill Heckle
Direttore "Cavern Club"

Si salvi il "Cavern Club"

Sembra che il Cavern, sia in bancarotta. Dall'inizio del Covid, avrebbe perso 30 mila sterline a settimana. Un’emergenza nell’emergenza. Tanto che il sindaco di Liverpool avrebbe lanciato una petizione per salvare un simbolo della musica e della cultura. Un appello subito accolto dai fans di tutto il mondo.

Intanto, virtualmente, collegandosi al sito "https://www.internationalbeatleweek.com" o a quello del locale "https://www.cavernclub.com”, si potranno ascoltare tutte le esibizioni preregistrate. Un omaggio a John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr.