Prefetto Economia vaticano,non è default

Prefetto Economia vaticano,non è default
Padre Guerrero, 'abbiamo davanti anni difficili'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 13 MAG - "Il Vaticano non rischia il default. Abbiamo sicuramente davanti anni difficili. La Chiesa compie la sua missione con l'aiuto delle offerte dei fedeli. E non sappiamo quanto la gente potrà donare. Proprio per questo dobbiamo essere sobri, rigorosi". Lo afferma padre Juan Antonio Guerrero Alves, Prefetto della Segreteria per l'Economia, in una intervista a Vatican News, commentando la crisi mondiale legata al coronavirus. L'emergenza sanitaria sta provocando un calo delle entrate anche per il Vaticano se si considera che un'importante voce di entrata sono i Musei, ora chiusi. "Abbiamo fatto alcune proiezioni, alcune stime. Le più ottimistiche calcolano una diminuzione delle entrate intorno al 25%. Le più pessimistiche intorno al 45%". Ma "ci sono tre cose che non sono in discussione, nemmeno in questo tempo di crisi: la retribuzione dei lavoratori, gli aiuti alle persone in difficoltà e il sostegno alle Chiese bisognose. Nessun taglio riguarderà chi è più vulnerabile".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Accoltellamento in Australia, all'eroe francese un visto di residenza permanente

Ritiro delle truppe dal Karabakh dove i russi erano forza di pace

Le notizie del giorno | 18 aprile - Pomeridiane