ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Donne e surrealismo: da Meret Oppenheim a Frida Kahlo

euronews_icons_loading
Donne e surrealismo: da Meret Oppenheim a Frida Kahlo
Diritti d'autore
SCHIRN Kunsthalle
Dimensioni di testo Aa Aa

Fino al 24 maggio a Francoforte, alla Schirn Kunsthalle sarà possibile visitare l'esposizione "Donne fantastiche. Mondi surreali da Meret Oppenheim a Frida Kahlo". Si tratta della prima grande mostra tematica dedicata al contributo delle donne al surrealismo, un tema ancora poco esplorato. Esposti 260 lavori di 34 artiste internazionali.

Le vite parallele di Auguste Rodin (1840-1917) e Alberto Giacometti (1901-1966). I due scultori non si incontrarono mai: Giacocmetti arrivò a Parigi nel '22, quando Rodin era già morto da cinque anni. Tuttavia una mostra presso lo spazio Recoletos della Fondazione Mapfre a Madrid, rivela per la prima volta le loro assonanze e dissonanze nella rappresentazione plastica della condizione umana in chiave modernistica.

La Fondazione Beyeler di Basilea presenta un insieme d'opere di Edward Hopper (1882-1967), uno dei più importanti pittori statunitensi del XX secolo. L'esposizione offre ai visitatori le sue celebri tele dipinte a olio con gli immensi paesaggi naturali e urbani americani, ma anche una serie poco conosciuta di acquerelli e disegni datati tra il 1910 e il 1960. La mostra chiuderà il 17 maggio.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.