ULTIM'ORA

Cronache dallo spazio: un'"operazione a cuore aperto" sull'Iss nel vuoto dello spazio

Cronache dallo spazio: un'"operazione a cuore aperto" sull'Iss nel vuoto dello spazio
Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a bordo della Stazione spaziale internazionale per un nuovo episodio di Cronache dallo spazio. In quest'occasione il nostro corrispondente dallo spazio Luca Parmitano è in compagnia del collega della Nasa Andrew Morgan, con cui ci svelerà i dettagli della sua prossima passeggiata spaziale, un'"operazione a cuore aperto".

Luca Parmitano e Andrew Morgan si trovano nella camera d'equilibrio dell'Iss. "Fuori dalla stazione spaziale - spiega Morgan - abbiamo uno strumento chiamato Spettrometro magnetico Alfa, e il sistema di controllo termico a bordo dello Spettrometro magnetico Alfa è guasto. Noi andremo fuori a ripararlo facendo una serie di passeggiate spaziali".

Parmitano prosegue descrivendo il tipo di operazione che i due dovranno effettuare: "Apriremo il sistema, taglieremo I tubi esistenti come si fa per un trapianto di cuore, prenderemo la nuova pompa, il nuovo 'cuore', poi prenderemo i nuovi tubi, li installeremo su quelli esistenti e inizieremo a far circolare il sistema di raffreddamento che abbiamo portato nello spazio. Quindi, in un certo senso, si tratta di chirurgia spaziale a cuore aperto, su un sistema molto complesso".

Un'operazione difficile da effettuare già sulla Terra, precisa il comandante dell'Iss, e quindi particolarmente interessante da svolgere nello spazio. Morgan precisa che ogni attività extraveicolare è impegnativa, in particolare per via dell'impaccio dovuto alle tute spaziali, ma in questo caso è stato necessario produrre tutta una serie di attrezzi che i due dovranno portare con sé. Morgan concorda anche sull'analogia con un intervento a cuore aperto: "Io non sono un cardiochirurgo - conclude -, ma sono un medico, quindi penso che ci siano molte analogie interessanti".

  • In collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.