Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Musica e impegno sociale al Festival Nos Alive di Lisbona

Musica e impegno sociale al Festival Nos Alive di Lisbona
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sonorità rock, indie e musica alternativa. Ogni estate sulla costa di Oeiras, vicino a Lisbona, ad Algés, protagonista il Festival "NOS Alive", uno di più amati d’Europa. Una tre giorni non-stop di concerti, dj set con ospiti internazionali e band da tutto il mondo. Un modo per divertirsi di giorno, con un tuffo al mare, e di notte, scatenandosi fino alle prime ore del mattino.

MUSICA E IMPEGNO SOCIALE

Grandi protagonisti quest’anno sono stati i The Cure, sul palco del NOS in apertura. La band inglese, capitanata da Robert Smith, ha ripercorso le hits dei suoi 40 anni di carriera. Ad aprire il live, il concerto dei Mogwai. Uno spettacolo memorabile. Il gruppo scozzese a fine concerto, ha raccontato ai nostri microfoni cosa significa fare musica ai tempi della Brexit. “E’ un disastro. E’ imbarazzante", sostiene Barry Burns, uno dei componenti della band. "Non capisco come una piccola parte di cittadini stupidi abbia potuto discutere cosî tanto. E’ difficile per me perché vivo in Germania ed è ancora più difficile oraottenere una residenza lì. Quindi è come se si fosse tutto capovolto."

RAPPER E ROCKSTARS

Dalla Scozia al Brasile. A fare vibrare il palco del NOS Festival Emicida. Dalle rime del rapper brasiliano escono messaggi forti contro intolleranza e disuguaglianze sociali: "Stiamo giocando con una polveriera, come abbiamo fatto con le ultime elezioni, e si è visto. Abbiamo consegnato la presidenza della Repubblica a una persona completamente irresponsabile. Questo è il problema. Avete capito? Penso che sia importante parlare di queste disuguaglianze per poter avere una società migliore.”

Protagonisti nel secondo giorno del NOS Alive Festival i Gossip) e i Vampire Weekend. Dall’indie alla musica elettronica con i Cut Copy, la band nata a Melbourne nel 2001. Che dopo aver fatto ballare tutti i presenti ha avuto l’onore di aprire lo show della pantera Grace Jones. 71 anni di pura adrelina e tendenza. Uno spettacolo memorabile. Per un Festival che si riconferma uno delle attrattive più cool del momento.

Protagonisti in chiusura della tre giorni del NOS Alive i Vetusta Morla, la rock band di Madrid, che dal palco ai nostri microfoni, ha espresso profonda frustrazione per l’ascesa dei movimenti politici di estrema destra: "Si tratta di persone che stanno proponendo una visione falsa e fatta di menzogne", ci racconta Juanma, uno dei componenti della band spagnola. "Tutto questo ha uno sfondo ideologico che disprezza totalmente i diritti umani. Alla fine invece penso che sarebbe giusto che chi governa avesse a cuore la convivenza tra le persone e tra le nazioni."

Sul palco anche Thom Yorke e l'irlandese Gavin James prima del gran finale con i Chemical Brothers e gli Smashing Pumpkins.