ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un supercomputer per la super innovazione

Un supercomputer per la super innovazione
Dimensioni di testo Aa Aa

Un supercomputer sta dando una marcia in più all'innovazione in Repubblica Ceca. Il centro IT4Innovations nella città di Ostrava ospita una macchina potente quanto 13 mila computer portatili ed esperti che aiutano le aziende a sfruttare appieno il proprio potenziale. "Stiamo cercando in qualche modo di aiutare le aziende - spiega Vít Vondrák, consigliere delegato di IT4Innovations - , mostrando loro come adottare le tecnologie HPC - le tecnologie di calcolo ad elevate prestazioni - per le loro attività. Forniamo loro esperti, esperienza, e le aiutiamo ad adottare queste tecnologie per il loro business".

Una di queste aziende produce protesi mediche, tra cui un casco stampato in 3D per bambini con deformazioni del cranio. Il dispositivo è leggero e traspirante, e aiuta il cranio a crescere con una forma perfetta. Il progettista usa il supercomputer di IT4Innovation per calcolare la forma del casco per ogni bambino. La superiore potenza di calcolo del computer consentirà all'azienda di incrementare la produzione e di espandersi sul mercato europeo e su quello nordamericano. "Tutti i nostri prodotti diventano dati in 3D nel computer - dice Aleš Grygar, co-fondatore di Invent Medical Group - . Per realizzarli, disegnarli su un normale computer ci vorrebbero otto ore. Con un supercomputer si possono generare nel giro di otto secondi".

Il centro di supercalcolo IT4Innovations è finanziato con il supporto della politica di coesione europea e dello Stato ceco. Può vantare oltre 2 mila lavori scientifici pubblicati e 137 progetti realizzati con le imprese. Fra i partner c'è Borcad, che fabbrica sedili per i treni. Hanno usato il supercomputer per il crash test virtuale dei nuovi modelli. L'utilizzo di modelli digitali piuttosto che di prototipi reali consente di risparmiare tempo e denaro, e di ottenere sedili più forti e più leggeri. "Il principale vantaggio del supercomputer per noi - riassume l'ingegnere Radomír Bělík - è che così sappiamo come modificare la struttura principale dei sedili, come fare i rinforzi, come ottimizzare il processo di saldatura, lo spessore dei tubi o parti del sedile".

Il centro dei supercomputer si sta preparando per un aggiornamento. Questa primavera il team installerà quello che è conosciuto come un computer in scala peta e svilupperà applicazioni d'intelligenza artificiale e apprendimento automatico. Per Vondrák "È molto bello vedere come i supercomputer possano risolvere problemi enormi che sarebbe impossibile risolvere senza di loro, mi rende molto felice".