EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Sardegna impugna finanziaria Governo

Sardegna impugna finanziaria Governo
Rivendicati i 285 mln di accantonamenti dopo sentenza Consulta
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 19 FEB - La Giunta regionale della Sardegna ha impugnato l'ultima legge di stabilità nazionale. Il motivo è sempre lo stesso: la finanziaria del Governo Conte fissa a carico della Regione la quota di 285 milioni di accantonamenti anche per il 2019, nonostante fin dal 2015 la Corte Costituzionale abbia più volte ribadito che, nel caso delle Regioni a statuto speciale, le quote devono essere stabilite sulla base di intese politiche Stato-Regione. Per lo stesso motivo la Giunta Pigliaru aveva impugnato anche le precedenti manovre nazionali del 2016, 2017 e 2018. Il nuovo ricorso è anche forte della sentenza dell'11 gennaio con cui la Consulta invita il Governo a trovare un accordo equo in termini di accantonamenti senza esercitare "principi tiranni" per la necessità di salvaguardare le casse nazionali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele pensa a una fase C: "possibile" de-escalation a Gaza

Julian Assange è libero e ha lasciato il Regno Unito: ha patteggiato con la giustizia Usa

Le notizie del giorno | 25 giugno - Mattino