ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Figlio espulso e madre và in campo

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – FOLIGNO (PERUGIA), 19 FEB – Il figlio viene espulso
per avere cercato di colpire un avversario e la madre scavalca
le barriere dello stadio tra spalti e campo, precipitandosi sul
terreno di gioco chiedendo di parlare con il calciatore
avversario: è successo a Foligno durante la partita di prima
categoria umbra tra i locali della Vis e il San Luca, con i
quali milita l’atleta raggiunto dal cartellino rosso. Quanto
successo è riportato dai giornali locali. Dopo l’espulsione di un giocatore del San Luca la donna ha
raggiunto la panchina avversaria superando la recinzione e la
pista d’atletica intorno al terreno. Ha quindi chiesto di
parlare con l’atleta della Vis con il quale il figlio aveva
avuto il battibecco dal quale è scaturito il cartellino rosso.
E’ stata però convinta a desistere dai dirigenti della Vis e poi
riaccompagnata in gradinata. La partita è finita con il successo della Vis per 2-0.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.