ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pmi, motore dell'economia europea

Lettura in corso:

Pmi, motore dell'economia europea

Pmi, motore dell'economia europea
Dimensioni di testo Aa Aa

Per quest'episodio di Target siamo stati a Graz, in Austria, per assistere all'Assemblea delle pmi, l'evento annuale dedicato alle piccole e medie imprese europee. Sono 25 milioni, e sono più che mai il motore della nostra economia.

Le pmi oggi in Europa rappresentano il 99 per cento delle imprese, due posti di lavoro su tre e più della metà del valore aggiunto, cioè di quanto le imprese contribuiscono all'economia europea.

Internazionalizzazione, digitalizzazione e, naturalmente, ricerca di nuovi clienti: l'evento è stato anche l'occasione di ricordare che per crescere le start-up hanno bisogno di finanziare le loro innovazioni. E a questo scopo, dice Kristin Schreiber, direttrice del programma Cosme della Commissione europea, "Abbiamo un meccanismo che permette di coprire, attraverso intermediari, le parti più rischiose di una garanzia per una banca. Così la banca vi concederà un prestito che altrimenti non vi darebbe".

Un esempio concreto è lo zaino della Sunnybag, dotato di pannello solare in grado di caricare un telefonino, un tablet o perfino un computer portatile. Quest'impresa di Graz che l'ha concepito ha potuto finanziare ricerca e sviluppo, marketing e protezione della proprietà intellettuale grazie ai fondi europei. Dal 2012 ne sono stati venduti 100 mila in tutto il mondo. Questa pmi è la numero uno nel suo mercato in Europa. E il fondatore, Stefan Ponsold, è ottimista: "Lavoriamo con molti grossi marchi in questo momento. E forse fra due o tre anni vedrete la tecnologia Sunnybag in altri grossi marchi".

Repost - Weil es so schön ist ☀️?

Publiée par SUNNYBAG sur Jeudi 8 novembre 2018

Essere in grado di innovare significa anche trovare i partner giusti. È questo il ruolo di Enterprise Europe Network, che riunisce oltre 4 mila esperti di 600 organizzazioni in più di 50 paesi. Ma che cosa fanno esattamente? Risponde Kristin Schreiber: "Forniscono aiuto e informazioni alle imprese: come innovare? Come trovare i partner ideali? Ed è tutto gratis".

Non è un caso se l'evento si è svolto in questa regione. La Stiria ha creato cinque cluster, ecosistemi per l'innovazione che includono imprese piccole e grandi, ma anche il sistema educativo. E le ricadute sono molto concrete, dice Barbara Eibinger-Miedl, ministra regionale dell'economia: "In Stiria un euro su due generato dalle nostre imprese proviene dall'esportazione, il che mostra che grazie a queste innovazioni le nostre imprese possono imporsi sul mercato mondiale".

A Graz sono anche stati assegnati i Premi europei per la promozione d'impresa. Il Gran premio della giuria è andato a un progetto danese che aiuta le start-up a conquistare nuovi mercati a livello internazionale. Ne parleremo presto su Euronews nel nostro programma Business Planet.