Bersani, con Ciampi volerebbero stracci

Bersani, con Ciampi volerebbero stracci
Deputato LeU, se ci fosse Ciampi volerebbero gli stracci...
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 SET - "Ho avuto anch'io a che fare con funzionari del bilancio e qualche volta mettevano degli alt. Io intanto sapevo di cosa stavo parlando, come loro, quindi ero in grado di vedere se c'era un trucchetto o no, e di solito non c'era. Poi se c'è qualcuno, non credo quei tecnici, ma nella burocrazia qualcuno che fa dei trucchetti, può esserci benissimo: ma se sai le cose non ti frega nessuno. Se non le sai ti può fregare qualcuno". Così Pierluigi Bersani, deputato di Liberi e Uguali (LeU) e in passato ministro delle Infrastrutture, intervistato da Radio Radicale sullo scontro fra Luigi Di Maio e il ministero del Tesoro. "Sentivo come una garanzia anche per me che i tecnici nella loro autonomia facessero bene il loro mestiere, perché ognuno deve fare il suo mestiere", ha aggiunto Bersani. "Se ci fosse Ciampi volerebbero gli stracci...- ha detto Bersani ricordando il governatore della Banca d'Italia, poi ministro del Tesoro, premier e presidente della Repubblica -.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil