ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Valtonyc libero: il Belgio dice ancora una volta no alla giustizia di Madrid

Lettura in corso:

Valtonyc libero: il Belgio dice ancora una volta no alla giustizia di Madrid

Valtonyc libero: il Belgio dice ancora una volta no alla giustizia di Madrid
Dimensioni di testo Aa Aa

La giustizia belga ha respinto l'estradizione verso la Spagna del rapper Josep Miquel Arenas, in arte "Valtonyc".

Il giudice sostiene che nel caso non sussiste la "doppia incriminazione", ossia che i crimini per i quali Valtónyc è stato condannato in Spagna non esistono nell'ordinamento giuridico belga.

"Significa che qui in Belgio la libertà di parola è tutelata, mentre in Spagna non lo è. Il verdetto del giudice è molto positivo: per quanto riguarda gli insulti alla Corona, per esempio, afferma che deve essere esposta alle critiche", afferma ai microfoni di euronews.

Valtonyc era stato condannato a tre anni e mezzo di prigione per aver insultato la famiglia reale e averle rivolto delle minacce, ma anche per istigazione al terrorismo.

Questa sentenza è una nuova battuta d'arresto per la giustizia spagnola, come ha spiegato il suo avvocato, Simon Bekaert.

"Penso che mandi un messaggio a Madrid e al sistema di giustizia spagnolo, che deve smettere di abusare del mandato d'arresto europeo. E' uno strumento molto buono in quanto tale, ma non è indicato per casi come questo e non è fatto per permettere alla Spagna di perseguire le persone solo per la loro opinione".

Valtónyc celebra questo verdetto come una vittoria, ma vuole andare oltre. Ed è per questo che porterà la sentenza spagnola davanti alla corte europea dei diritti dell'uomo a Strasburgo.