ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dal Mar Caspio alla Via della Seta: il Kazakistan offroad

Lettura in corso:

Dal Mar Caspio alla Via della Seta: il Kazakistan offroad

Dal Mar Caspio alla Via della Seta: il Kazakistan offroad
Dimensioni di testo Aa Aa

Poco più di 150 km separano Aktau, la più grande città sul Mar Caspio, da Shepte, la città più vicina alla Valle di Torysh. La strada che le collega risale all'era sovietica e per i primi 100 km le buche dominano la superficie dell'asfalto. È raro incontrare qualcuno durante il viaggio. Poche auto, molti cavalli e cammelli al pascolo. E, ad una fermata di autobus, si può avere la fortuna di incontrare donne locali che vendono latte di cammello, considerato una vera prelibatezza dai kazaki.

La valle di Torysh è una distesa di rocce sferiche di ogni dimensione: dalle sfere che si possono tenere in una mano a quelle che raggiungono fino a 3 metri di diametro. Non ci sono studi che dimostrano l'esatto processo di formazione di queste rocce, né quando nascono con precisione. La spiegazione più probabile sembra essere un processo di concrezione attorno a una piccola pietra probabilmente di origine vulcanica.

Data la loro natura molto friabile, sono facili da sezionare. All'interno è possibile vedere i resti di fossili e conchiglie.

Altro da Adventures