Napoli: sciopero tifo contro presidente

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Napoli: sciopero tifo contro presidente
Curve in silenzio in primi 45',poi ripresa con insulti al patron

(ANSA) – NAPOLI, 25 AGO – I tifosi del Napoli hanno attuato uno
sciopero del tifo per tutto il primo tempo di Napoli-Milan.
Nessun coro si è levato dalle curve che avevano anche gli
striscioni identificativi dei gruppi organizzati che sono sempre
esposti, coperti. Lo sciopero del tifo è finito a inizio
secondo tempo: il primo coro è stato di insulti contro il
presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, svelando con dei
lunghi “vaffa” il motivo dello sciopero del tifo. “Napoli siamo
noi” è stato poi il coro intonato da entrambe le curve. Nel
corso dell’estate De Laurentiis è stato pesantemente contestato
anche con striscioni apparsi in diverse zone della città, sia
per il mercato estivo sia per l’acquisizione del Bari. Un
ulteriore segno di rottura tra la tifoseria e i vertici del club
è stata l’iniziativa della Curva B che ha invitato il sindaco di
Napoli, Luigi De Magistris, a sedere tra gli ultras, dopo la
decisione del primo cittadino di non andare più in tribuna
d’onore.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.