Il debito pubblico dell'Italia preoccupa Bruxelles

Il ministro italiano Pier Carlo Padoan e il Commissario Ue Pierre Moscovici
Il ministro italiano Pier Carlo Padoan e il Commissario Ue Pierre Moscovici
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Commissario Moscovici bacchetta il Belpaese, uno dei 5 a presentare un rischio di non conformità agli obblighi del patto di stabilità per il 2018

PUBBLICITÀ

Bruxelles bacchetta l'Italia sul bilancio. Il Commissario all'economia Pierre Moscovici ha presentato il pacchetto d'autunno del semestre europeo. E fra i paesi soggetti alle regole del patto di stabilità e di crescita, l'Italia si trova nel gruppo dei meno affidabili.

"Ci sono cinque paesi - Belgio, Italia, Austria, Portogallo e Slovenia - di cui consideriamo che i progetti di bilancio presentino un rischio di non conformità agli obblighi del Patto per il 2018", ha detto Moscovici in conferenza stampa.

L'Italia è poi un caso a parte. "Il persistere dell'elevato livello di debito pubblico è motivo di preoccupazione", dice la Commissione, che in una lettera comunica di voler procedere in primavera a una nuova valutazione della conformità dell'Italia al parametro per la riduzione del debito.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue

Operazione Shields: il comandante chiede più mezzi nel Mar Rosso