ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Capo Verde sulla cresta dell'onda

Lettura in corso:

Capo Verde sulla cresta dell'onda

Capo Verde sulla cresta dell'onda
Dimensioni di testo Aa Aa

In questa edizione di Target i riflettori sono puntati su Capo Verde, a circa 500 chilometri dalla costa dell’Africa occidentale.

Questo raggruppamento di isole a carattere vulcanico è un buon esempio di come una piccola nazione affronti la sfida di ottimizzare il suo potenziale economico.

Il turismo in tutto l’arcipelago delle dieci isole rappresenta già una parte importante del prodotto interno lordo del paese.

Questa ex colonia portoghese è una destinazione da sogno, considerando il fatto che la vacanza dura tutto l’anno.

Ma ci sono ulteriori enormi opportunità non sfruttate: come la grande percentuale di spiagge, terra e lungomare vicino alle zone speciali dedicate allo sviluppo turistico.

Seamus Kearney, euronews: “Oltre ad avere il mare, il sole e la sabbia, le autorità qui sanno che la crescita economica ulteriore in futuro dipenderà dal forte investimento e dallo sviluppo.”

José Armando Duarte, presidente e AD, Cape Verde Investments:
“Capo Verde si è già affermato come consolidata destinazione turistica. Naturalmente, come opportunità, non stiamo offrendo solo il turismo. Vorremmo trasformare il paese in una delle principali piattaforme di servizio in mezzo all’Atlantico”.

Uno dei resort piú grandi del paese di recente ha aperto un hotel sull’isola di Sal, con una spesa di decine di milioni di euro.
I costruttori stranieri hanno detto che ció non sarebbe stato possibile se non fossero interventute le politiche di governo a promuovere gli investimenti.

Uno di questi criteri è il servizio chiamato “one-stop-shop”: gli investitori possono tagliare burocrazia e costi, trattando direttamente con un’agenzia di stato.

Un altro esempio è quello offerto dal servizio di condivisione del rischio nella costruzione di infrastrutture di base in zone di sviluppo turistico, in particolare sulle isole di Boa Vista e Maio.

Oppure lo sviluppo dell’information tecnology, di energia rinnovabile e politiche di pesca.

Molti resort, qui, competono con le offerte all-inclusive e per questo si sta proponendo una vasta gamma di escursioni.

Il proprietario di un nuovo albergo in costruzione dice che non è solo il clima e la cordialità della gente locale che rende le isole attraenti, è anche la tranquillità.

Jacques Monnier, proprietario del nuovo Hilton hotel, Capo Verde:
“Per costruttori come me è davvero importante la stabilità politica. Non possiamo investire tanti soldi in un paese se non siamo sicuri che tutto andrà bene, per anni. E questo è il caso di Capo Verde. È un paese piccolo, tutti conoscono tutti e non c‘è mai stato alcun tipo di problema.”

Il governo spera che il numero di turisti nel paese raddoppi fino ad arrivare a un milione nel corso dei prossimi tre o quattro anni.

E nel miglioramento continuo di servizi chiave, tra cui quattro aeroporti internazionali del paese, si punta sempre piú in alto.