ULTIM'ORA

Risarcimenti per i ritardi dei voli nell'UE

Risarcimenti per i ritardi dei voli nell'UE
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Laurent, da Parigi, chiede:

“Dovevo volare da Parigi a Sofia, ma al mio arrivo all’aeroporto sono stato informato che il mio volo era stato ritardato di 3 ore e mezza a causa di problemi tecnici. C‘è una legge dell’Unione europea che tuteli i miei diritti?”

Risponde Nina Koudelkova, dell’ufficio comunicazione di Europe Direct:

“Nel 2004 l’UE ha adottato un regolamento sui diritti dei passeggeri del trasporto aereo, volta a proteggere coloro che viaggiano nell’Unione o su voli di compagnie registrate in Europa, in caso di mancato imbarco, di cancellazione o di lunga attesa.

Per ritardi di oltre 2 ore, si ha il diritto ad essere assistiti dalla compagnia per chiamate telefoniche, pasti, pernottamenti e relativi tragitti da e per l’aeroporto.

La compagnia aerea non può negare questa assistenza nemmeno in circostanze straordinarie.

Quando il ritardo è di almeno 5 ore, Lei può scegliere di non continuare il viaggio e di ricevere un rimborso del biglietto entro sette giorni e, se necessario, ottenere un biglietto di ritorno gratuito al primo punto di partenza.

Se richiede il rimborso del biglietto, rinuncia al diritto ad altri spostamenti o forme di assistenza.

Inoltre, potrebbe anche aver diritto a un risarcimento, la cui entità dipende dalla durata del volo.

Non riceverà risarcimento se il ritardo è dipeso da circostanze straordinarie o è stato inferiore a 3 ore, al punto di arrivo.

Se il suo volo è rimandato, deve contattare prima di tutto la compagnia aerea.

Se questa rifiuta di adempiere ai suoi obblighi, Lei può contattare l’autorità del Paese europeo in cui il problema si è verificato. Oppure, se è accaduto fuori dall’Unione europea ma con un vettore europeo, può presentare una denuncia allo Stato membro di destinazione.”

Per altre informazioni sull’Unione europea, potete chiamare lo 00 800 6 7 8 9 10 11 o visitare il sito
http://europa.eu/youreurope/citizens/

Se anche voi volete fare una domanda a U talk, cliccate qui:

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.