Francia: dighe sotto pressione a causa della siccità

Access to the comments Commenti
Di Euronews  Agenzie:  AFP
La Garonna in secca, Francia
La Garonna in secca, Francia   -   Diritti d'autore  AFP via video

La siccità sta colpendo con forza il sud ovest della Francia e fiumi fondamentali come la Garonna soffrono. Sotto il grande muro di cemento della diga di Soulcem, in Ariège, il livello dell'acqua si è abbassato di 27 metri rispetto al normale. Vengono quindi rilasciati importanti volumi d'acqua dai bacini idrici situati a monte.

"A luglio, ad esempio, il volume rilasciato dai laghi dell'Ariège è due volte superiore al massimo che avevamo fatto in passato", dichiara Philippe Reffay, direttore del settore acqua e ambiente di EDF Hydro Sud-Ouest. "Possiamo anche dire che tra il 9 luglio e oggi abbiamo rilasciato più del 70% dei volumi riservati al sostegno della Garonna in secca".

Questo sistema garantisce la qualità dell'acqua per l'ecosistema del bacino della Garonna, la funzionalità delle attività industriali e mantiene il livello di acqua potabile per il milione di persone rifornite dal fiume, come spiega Jean-Michel Fabre, presidente della SMEAG (Syndicat mixte d'études et d'aménagement de la Garonne): "La prima funzione dell'impianto è quella di mantenere quello che si chiama il buono stato delle acque. Il buono stato significa che c'è vita, che gli aironi trovano acqua, che i pesci che passano dietro di me hanno acqua. Bisogna mantenere questo livello. Ma questo vale anche per le attività industriali. L'esempio noto è che c'è bisogno di acqua in una centrale nucleare come Golfech e quindi c'è anche bisogno di mantenere i livelli".

Ma non è tutto. La guerra in Ucraina, la crisi energetica, il fatto che molti reattori nucleari siano chiusi per manutenzione e l'impennata dei prezzi del gas fanno sì che l'idroelettrico sia ancor più importante. È la principale energia rinnovabile in Francia e nel 2019 ha rappresentato l'11% della produzione di elettricità del Paese.