This content is not available in your region

Le inondazioni continuano a mietere vittime e danni in Afghanistan, India e Sudan

Access to the comments Commenti
Di Euronews
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Ashwini Bhatia/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved   -  

Le forti inondazioni dovute alle piogge stagionali nell'Afghanistan orientale hanno provocato la morte di almeno nove persone nel distretto di Khushi (provincia di Logar), spazzando via case e distruggendo bestiame e terreni agricoli.

"L'inondazione - dice Del Agha, uno degli anziani del villaggio - è stata senza precedenti nella storia di Khushi: ha ucciso tutti gli animali, distrutto le case e i terreni agricoli della gente.

Le persone sono senza casa, hanno cercato rifugio sulle montagne".

STR/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoSTR/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Almeno 40 persone sono invece morte ed altre scomparse a causa di improvvise alluvioni, innescate da intense piogge monsoniche nel nord dell'India negli ultimi tre giorni.

I dati ufficiali sono stati forniti da funzionari di Stato.

E le inondazioni continuano anche in tutto il Sudan: i livelli del Nilo e del fiume Atbra sono in costante aumento dallo scorso luglio.

Oltre 300 case sono state completamente distrutte, assieme a centinaia di fattorie, nello Stato del Darfur orientale, uno dei cinque che compongono la regione del Darfur.