ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Greenpeace: la legge sui sacchetti è buona, ma l'applicazione rischia di rivelarsi un boomerang

Alcune norme della nuova legge sui sacchetti biodegradabili sembrano andare contro lo spirito della direttiva europea. Secondo Giuseppe Ungherese di Greenpeace Italia è colpa di un "cortocircuito burocratico"

Lettura in corso:

Greenpeace: la legge sui sacchetti è buona, ma l'applicazione rischia di rivelarsi un boomerang

Dimensioni di testo Aa Aa

Basta sacchetti inquinanti. Lo chiede l'Unione europea, l'Italia obbedisce. Ma uno degli stessi membri della commissione ambiente del Parlamento europeo, Marco Affronte, sulla sua pagina Facebook dice che "le cose sono state fatte 'all'italiana', riuscendo a scontentare quasi tutti".

E alcune norme sembrano in effetti andare contro lo spirito della stessa direttiva europea.

Abbiamo intervistato Giuseppe Ungherese, responsabile della campagna Inquinamento di Greenpeace Italia.