ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hamas apre ad al-Fatah sulla riconciliazione palestinese

Lettura in corso:

Hamas apre ad al-Fatah sulla riconciliazione palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

La riconciliazione tra i palestinesi fa un passo avanti. Hamas, che da dieci anni controlla la Striscia di Gaza, ha annunciato lo scioglimento del proprio esecutivo, il che prelude al ritorno nella Striscia dei ministri del governo dell’Anp. Il movimento ha anche espresso la disponibilità a partecipare ad elezioni presidenziali e legislative nei Territori occupati da Israele.

Fawzi Baroum, portavoce di Hamas, parla di “decisione coraggiosa, seria e patriottica”, e rimanda alla reazione di al-Fatah e del presidente dell’Anp, Mohamud Abbas. “Per loro è un nuovo test”, aggiunge. Il disgelo tra i gruppi palestinesi potrebbe portare a un vero governo di unità nazionale, dopo che quello formato nel 2014 non è mai divenuto operativo. Abbas Zaki, di al-Fatah: “La causa palestinese è una causa giusta e un grande popolo ha bisogno di una leadership responsabile”.

Per le strade di Gaza si colgono le speranze dei residenti. “Elogiamo questo passo, la dissoluzione del comitato amministrativo di Hamas. Per i giovani palestinesi va nella giusta direzione, speriamo che questo senso di unità nazionale fra tutti i membri e i gruppi del popolo palestinese possa continuare”. Dopo che Israele ha sigillato la Striscia, nel 2007, a Gaza le condizioni di vita per poco meno di due milioni di persone sono disperate e l’amministrazione locale è ormai alla bancarotta.