ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dieselgate: Angela raddoppia

La cancelliera Angela Merkel ha pannunciato di portare a un miliardo il fondo per gestire la crisi creato a agosto

Lettura in corso:

Dieselgate: Angela raddoppia

Dimensioni di testo Aa Aa

Quando lo scandalo diesel entra in campagna elettorale.

La cancelliera Angela Merkel ha promesso lunedì di voler aiutare le città più inquinate per evitare il blocco delle auto che vanno a gasolio portando a un miliardo il fondo apposito creato a agosto.



A tre settimane dalle elezioni politiche Merkel ha incontrato gli amministratori locali di diverse città, precisando:

“Nel summit di oggi il governo federale ha deciso che il fondo di 500 milioni di euro, metà dei quali vengono dall’industria automobilistica e metà dal governo federale, sarà portato a 1 miliardo di euro; il che significa che il governo federale metterà altri 500 milioni di euro”.

Sul diesel, eccezione fatta per i Verdi che vogliono bandire il gasolio da qui al 2030, tutta la classe politica tiene un discorso molto simile: da un lato fustigano i costruttori auto dall’altro cercano di ristabilire la fiducia sul diesel.

Nell’immediato, la priorità è evitare comunque il divieto di circolazione che minaccia milioni di automobili, cinque milioni in tutto, che rappresentano un terzo del parco automobilistico tedesco.



I costruttori a agosto si erano impegnati a metter mano ai software che registrano le emissioni inquinanti.

1:01 – 1:15
traffic