ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Caccia all'uomo in Turchia, forse originario dell'Asia Centrale l'autore della strage


Turchia

Caccia all'uomo in Turchia, forse originario dell'Asia Centrale l'autore della strage

Del sospetto autore della strage di Capodanno ad Istanbul sarebbe ormai noto il volto grazie ad alcune immagini di metà dicembre. La sua identità sarebbe già nota agli inquirenti che non rendono pubblica l’informazione. Sarebbe originario di una Repubblica dell’Asia Centrale.

Tuttavia sull’uomo, ancora ricercato, restano delle ombre. Il fermo e l’interrogatorio di un cittadino del Kirghizistan di 28 anni si sono conclusi con un rilascio.

Il governo turco parla di un’inchiesta complessa. Ad ora sono 16 le persone arrestate nel quadro dell’indagine. Tra queste la moglie del sospetto che afferma di essere stata completamente all’oscuro delle simpatie del marito per l’Isis che ha rivendicato l’attacco alla discoteca Reina.

“Non so se mantenere l’attività e continuare una vita normale per non cedere al ricatto del terrorismo” ha detto Mehmet Kocarslan, proprietario del club “o se assumere il peso della morte di 39 persone e chiudere i battenti. Francamente sono bloccato da questo dilemma” ha dichiarato in un’intervista alla televisione turca.

Ieri centinaia di persone si sono radunate nei pressi del locale di Istanbul colpito per condannare ogni forma di violenza. Intanto il Parlamento turco ha approvato una proroga di 3 mesi dello stato d’emergenza instaurato dopo il fallito golpe del 15 luglio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Iraq

Mosul: scontri senza sosta, sparatoria nel distretto di Karama