ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Bulgaria: Radev trionfa alle presidenziali, il governo si dimette


Bulgaria

Bulgaria: Radev trionfa alle presidenziali, il governo si dimette

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

In Bulgaria, la vittoria dell’opposizione alle presidenziali spinge il governo alle dimissioni.

Il candidato socialista Rumen Radev ha ottenuto circa il 59% delle preferenze, contro il 36% di Tsetska Tsaceva, sostenuta dal partito conservatore al governo. Anche se l’affluenza non è andata oltre il 42%, il messaggio uscito dalle urne è chiaro.

“Capisco che questo è l’inizio della missione più importante della mia vita”, ha commentato il presidente eletto. “Lavorare per una Bulgaria sicura e prospera, in cui ci sia unità e non odio ereditato dal passato.”

Il premier Boyko Borissov ha presentato le sue dimissioni. L’esecutivo resterà in carica fino alla nomina di un nuovo governo, forse dopo elezioni anticipate.

“Ora posso capire che abbiamo commesso molti sbagli, – ha affermato – ma siamo un partito che impara dai suoi errori e li corregge. Voglio sottolineare con forza che siamo sempre stati il partito della gente e io mi sento vicino a ogni persona. Con queste elezioni, la gente ci ha detto che qualcosa non va. Ci ha detto che le nostre priorità possono essere buone, ma ce ne sono altre.”

Intanto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov contesta l’etichetta di “filorusso” attribuita dai media al vincitore delle presidenziali bulgare, ma saluta la prospettiva di una buona collaborazione con Sofia.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Trump dialoga con Pechino e pensa a un escamotage per uscire dall'accordo sul clima