ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi, riunione della coalizione: "L'Isil vacilla, aumentare gli sforzi"

Dopo Mosul, bisogna guardare a Raqqa per strappare anche la città siriana all'Isil.

Lettura in corso:

Parigi, riunione della coalizione: "L'Isil vacilla, aumentare gli sforzi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ora, più che mai, bisogna aumentare gli sforzi. Dal mini-vertice di Parigi per valutare i progressi compiuti nell’offensiva anti-Isil a Mosul, è emerso che si tratterà di una battaglia difficile perché i miliziani hanno molto da perdere. La coalizione sta facendo grandi passi in avanti in Iraq, ha sottolineato il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian: Daesh non è ancora caduto, ma vacilla. Ecco perché adesso dobbiamo aumentare i nostri sforzi. La perdita di Mosul, la seconda città più grande dell’Iraq, sarà una perdita simbolica enorme per l’Isil.”

allviews Created with Sketch. Point of view

""La perdita di Mosul sarà un colpo duro per l'Isil.""

Jean-Yves Le Drian Ministro della Difesa francese

Dall’Iraq alla Siria. La lotta agli jihadisti vede tutti uniti. “Come membri della coalizione, siamo tutti determinati a perseguire lo stesso obiettivo. Ci si vede concentrare su Raqqa per strapparla dalle mani dell’autoproclamato Stato Islamico”, ha fatto presente il Segretario alla Difesa statunitense Ashton Carter,

La lotta ai terroristi dell’Isil non è ancora completamente finita ma, come è emerso dalla riunione, dal punto di vista dell’intervento militare il Califfato sembra stia ormai perdendo sempre più consenso.