ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trump non vuole perdere e grida alla frode: il commento di Stefan Grobe

Donald Trump continua a urlare alle elezioni truccate, pronto a contestare l’esito del voto in caso di sconfitta.

Lettura in corso:

Trump non vuole perdere e grida alla frode: il commento di Stefan Grobe

Dimensioni di testo Aa Aa

Donald Trump continua a urlare alle elezioni truccate, pronto a contestare l’esito del voto in caso di sconfitta. Secondo l’ultimo sondaggio di Politico/Morning Consult, il 41% degli elettori intervistati crede che queste elezioni saranno “rubate” a Trump.

Il commento del nostro corrispondente a Washington Stefan Grobe: “Il candidato repubblicano alle presidenziali statunitensi, Donald Trump, continua a ripetere che questa campagna elettorale è “truccata” e questo comincia a erodere la fiducia dei cittadini nei confronti del processo elettorale. Secondo gli ultimi sondaggi, a credere che le elezioni siano truccate è il 71% dei repubblicani convinti che saranno “rubate” a Trump. In casa democratica il 17% crede che il voto sarà truccato. Ma non è tutto: Trump ha cominciato a instillare il germe della ribellione nei suoi sostenitori in Wisconsin, uno sceriffo ha apertamente detto che è tempo di imbracciare i “forconi”. Nel frattempo, i funzionari elettorali di entrambi i partiti hanno denunciato che le affermazioni di Trump non si basano su alcuna prova, bollando la sua come una retorica sbagliata e irresponsabile. Trump odia perdere. Ma ciò che odia ancora di più è prendersi la responsabilità di una perdita che appare probabile. “