ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa 2016. Trump rilancia la denuncia di un voto "truccato"

L’atmosfera elettorale continua a scaldarsi negli Stati Uniti a 3 settimane dallo scrutinio.

Lettura in corso:

Usa 2016. Trump rilancia la denuncia di un voto "truccato"

Dimensioni di testo Aa Aa

L’atmosfera elettorale continua a scaldarsi negli Stati Uniti a 3 settimane dallo scrutinio. Donald Trump reitera l’accusa di un voto che considera “truccato”, denunciando quello che ha definito a più riprese un complotto nei suoi confronti, con i grandi mezzi di comunicazione colpevoli di dare spazio alle vicende riguardanti le molestie di cui ormai una decina di donne lo ha apertamente accusato.

La scorsa settimana Trump ha definito pure falsità un lungo reportage del New York Times che riportava la denuncia di due donne che in passato aveva subito molestie da parte del miliardario neworkese.

Un’atmosfera di astio e scontro che si è materializzata nell’incendio appiccato alla sede del Partito Repubblicano di Orange County, nel North Carolina. Un episodio denunciato da Trump come opera di “animali che rappresentano Hillary Clinton e i democratici”.

Hillary Clinton a sua volta ha parlato di un’atto inammissibile, rallegrandosi che nessuno sia rimasto ferito.

L’episodio rappresenta bene una campagna elettorale fortemente polarizzata e preparata con una ricetta a base d’accuse ed insulti reciproci.

I sondaggi mostrano per ora una sostanziale indifferenza dell’elettorato alle rivelazioni su sessismo e comportamenti machisti di Trump: la forchetta compresa tra l’11% e il 4% di vantaggio per Hillary Clinton resta stabile.