ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Trump: "Altri Paesi usciranno dall'UE"

mondo

Trump: "Altri Paesi usciranno dall'UE"

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Donald Trump rischia di aprire nuove polemiche con dichiarazioni sopra le righe in politica estera.

Parlando in Virginia, il candidato repubblicano alla Casa Bianca ha affermato che dopo la Brexit altri Paesi usciranno dall’Unione europea, ha sostenuto che le politiche di Barack Obama hanno destabilizzato il mondo e ha proposto una ricetta singolare per la crisi siriana.

“Vogliamo creare zone di sicurezza in Siria” ha ricordato. “Io lo chiederei agli Stati del Golfo, che non stanno facendo molto, credetemi. Gli Stati del Golfo non hanno nient’altro se non il denaro. Farò pagare loro. Non pagheremo noi. Noi abbiamo 19.000 miliardi di dollari di debito. Non dimenticate che senza di noi gli Stati del Golfo non esisterebbero.”

Allontanati dalla sala un bambino che piangeva e qualche contestatore.

Commentando la scelta degli elettori britannici di divorziare da Bruxelles, Trump ha dichiarato: “Altri Paesi dell’Unione europea faranno lo stesso. Perché sono stati obbligati ad accogliere gente e ora sta diventando catastrofico.
Cosa è andato storto? Angela, cos‘è successo? Date un’occhiata a quello che succede in Germania, ai fatti reali, ok? Ho amici che vivono in Germania. Per anni ne sono stati fieri. Dicevano: ‘è il Paese più grande, Donald’. Ora mi dicono che se ne andranno dalla Germania!”

Trump ha anche allargato la frattura tra i repubblicani affermando di non essere disposto a sostenere la rielezione del senatore dell’Arizona John McCain e quella di Paul Ryan, deputato del Wisconsin e presidente della Camera dei rappresentanti.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo