ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Tristezza" di Mario Draghi. Sulla Brexit un no comment di fatto

Il presidente della BCE evita l'argomento al forum annuale di Sintra. Il suo discorso d'apertura è sul controllo dell'inflazione

Lettura in corso:

"Tristezza" di Mario Draghi. Sulla Brexit un no comment di fatto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Regno Unito si appresta a lasciare l’Europa, ma la Brexit resta molto lontana dal Portogallo. Lontanissima, almeno, dalle dichiarazioni di Mario Draghi a Sintra, che al Forum annuale della Banca Centrale Europea evita l’argomento e preferisce invece sollecitare un “allineamento mondiale delle politiche monetarie” per controllare i livelli dell’inflazione.

“Potremmo non aver bisogno di coordinare sul piano formale le nostre politiche – ha detto il Presidente della BCE nel suo discorso d’apertura -, ma possiamo trarre certo beneficio da un loro allineamento. Quanto intendo, con questo termine, è una diagnosi condivisa sulle cause più profonde delle sfide che ci troviamo tutti ad affrontare. E un impegno condiviso a calibrare le nostre politiche su queste diagnosi”.

Questo il video integrale dell’intervento di apertura di Mario Draghi.

Sulla Brexit, Draghi si è limitato a dire che gli ispira “tristezza”. Di fatto un silenzio stampa, tuttavia lontano dal significare disinteresse: in passato già ampiamente occupatasi delle possibili conseguenze di un’uscita dall’Europa dal Regno Unito, la BCE aveva già promesso di fornire alle banche la liquidità necessaria per assorbire lo shock.