ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq, le forze speciali passano Falluja al setaccio

mondo

Iraq, le forze speciali passano Falluja al setaccio

Pubblicità

Dopo aver riconquistato gran parte della città di Falluja, le forze d’elite irachene sono impegnate in una delicata operazione di sminamento e messa in sicurezza della città irachena rimasta per oltre due anni e mezzo nelle mani degli jihadisti dell’Isis.

Abdul Wahab Alsaidi, Generale del Servizio Antiterrorismo, racconta i dettagli dell’avanzata delle forze irachene e della battaglia contro i militanti dell’autoproclamato Stato Islamico.

“Hanno tentato di attaccare le nostre truppe per dimostrare che erano in grado di affrontarci” dice. “Hanno resistito soprattutto sull’asse occidentale della città e quando lì hanno ceduto e le nostre truppe sono arrivate nel quartiere di Jolan, non s‘è sentito più nemmeno uno sparo in tutta Falluja”.

Secondo le autorità irachene nell’offensiva sarebbero stati uccisi 2.500 militanti dell’Isis: un dato non verificabile attraverso fonti indipendenti. Intanto secondo le ong la popolazione di Falluja è sull’orlo di una catastrofe umanitaria. Almeno 30.000 civili sono fuggiti in 3 giorni di combattimenti mentre altre migliaia di persone sono ancora bloccate nella città.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo