ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iran, gogna pubblica per le modelle senza velo

mondo

Iran, gogna pubblica per le modelle senza velo

Pubblicità

Gogna pubblica e promessa di non farlo più. Per una delle otto donne, modelle, arrestate perché non portavano il velo nelle immagini diffuse via Instagram.

Sono accusate di diffusione di cultura anti-islamica nell’ambito dell’operazione “Ragno 2” che punta a monitorare Instagram, unico social media non vietato.

Il giudice del tribunale dedicato ai crimini informatici ha affermato di avere scoperto che il 20% degli utenti appartiene al mondo della moda e monopolizza tale mezzo visto che conta il 60% del pubblico del social media in Iran.

Gli appartenenti al mondo della moda rappresentano un dunque un gruppo organizzato che va fermato secondo le autorità.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo