ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Jeremy Corbyn: "No alla Brexit"

Avversari su molti fronti, Jeremy Corbyn e David Cameron sono d’accordo sulla necessità di mantenere il Regno Unito nell’Unione europea. Il capo

Lettura in corso:

Jeremy Corbyn: "No alla Brexit"

Dimensioni di testo Aa Aa

Avversari su molti fronti, Jeremy Corbyn e David Cameron sono d’accordo sulla necessità di mantenere il Regno Unito nell’Unione europea. Il capo dell’opposizione laburista ha rotto gli indugi, esprimendosi chiaramente contro la Brexit e ricordando quanto di positivo è stato fatto dai Ventotto per la difesa dei lavoratori, dei consumatori e dell’ambiente.

“Nel corso degli anni, io e altri siamo stati molto critici verso tante decisioni prese dall’Unione – ha osservato Corbyn – e io resto molto critico dei suoi difetti (dal fatto che non debba rispondere democraticamente dei suoi errori alle pressioni istituzionali per privatizzare i servizi pubblici), quindi l’Europa deve cambiare. Ma questo cambiamento può avvenire solo lavorando con i nostri alleati all’interno dell’Unione europea per ottenerlo.”

L’annuncio arriva paradossalmente in soccorso di David Cameron, impegnato a far propaganda contro la Brexit in vista del referendum di giugno dopo aver ottenuto concessioni da Bruxelles che alcuni conservatori considerano insufficienti.

Cameron ha accolto con piacere la dichiarazione di Corbyn e sottolinea che a favore della permanenza nell’Unione si è formato un fronte che attraversa laburisti, libdem, Verdi e conservatori.