ULTIM'ORA

Lettura in corso:

In Austria, verrà espropriata la casa natale di Hitler


mondo

In Austria, verrà espropriata la casa natale di Hitler

Verrà espropriata la casa natale di Adolf Hitler, a Braunau am Inn, in Alta Austria.

Il governo federale di Vienna ha preso questa decisione per bloccare l’afflusso di nostalgici e neonazisti da tutto il mondo ora che la residenza è vuota.

Dal 1972, infatti, l’immobile in cui il dittatore nazista naque il 9 aprile del 1889, è diventato un centro per disabili. Ma nel 2011, in seguito a una disputa con lo Stato, la proprietaria, Gerlinde Pommer, ha revocato la concessione.

Così l’esecutivo ha deciso di indennizzare la signora Pommer ed espropriare il palazzo.

Sulla destinazione d’uso finale dello stabile, però, non si sa ancora nulla. Non si sa, cioè, se la palazzina sarà preservata, trasformata o abbattuta.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Un'azienda di Carrara ricostruisce i reperti di Palmira distrutti dall'Isil