ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra: via libera allo studio sulla modificazione genetica dell'embrione umano

Finora solo la Cina aveva permesso queste pratiche, limitate però a iniziative private e molto costose. Questa decisione, che susciterà ovviamente

Lettura in corso:

Londra: via libera allo studio sulla modificazione genetica dell'embrione umano

Dimensioni di testo Aa Aa

Finora solo la Cina aveva permesso queste pratiche, limitate però a iniziative private e molto costose.

Questa decisione, che susciterà ovviamente un vespaio, è dell’autorithy inglese che permetterà di modificare embrioni umani provenienti da cliniche che utilizzano tecniche di fecondazione in vitro.

Attualmente circa il 50% degli ovociti fecondati non si sviluppa correttamente e secondo gli esperti il responsabile potrebbe essere proprio un’anomalia nel codice genetico. Una volta identificati quali sono i geni cruciali per la divisione delle cellule sane, si potrebbero escludere da metodiche di procreazione medicalmente assistita gli embrioni in cui Dna non funziona correttamente.

In questo modo, sostengono gli studiosi britannici, si potrebbero prevenire aborti e favorire la fertilità. Il progetto pilota dovrà comunque essere sottoposto anche a una valutazione di tipo etico e coinvolgerà fino a 30 embrioni e il team potrebbe lavorare su ulteriori 3 geni, portanto il totale a 120.