ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Haiti: 2 morti e 130 arresti dopo le elezioni legislative

Due persone uccise, decine rimaste ferite e 130 arresti. Sono questi i numeri delle elezioni legislative ad Haiti. Un voto segnato da ritardi

Lettura in corso:

Haiti: 2 morti e 130 arresti dopo le elezioni legislative

Dimensioni di testo Aa Aa

Due persone uccise, decine rimaste ferite e 130 arresti. Sono questi i numeri delle elezioni legislative ad Haiti.

Un voto segnato da ritardi, disordini e sparatorie. La partecipazione è stata scarsa: 26 seggi sono stati costretti a una chiusura anticipata a causa delle violenze e sono diverse le denunce di brogli.

“Abbiamo testimoni che dicono che non è stata un’elezione, ma una selezione – denuncia un candidato, Pierre Odelince – Le persone da eleggere sono state scelte da un consiglio elettorale manipolato dal governo. Abbiamo visto gli elettori uscire di casa per espirmere il loro voto, ma purtroppo hanno scoperto che le loro schede erano già state compilate”.

Ad Haiti, Paese di quasi sei milioni di abitanti, devastato nel 2010 da un terribile terremoto, il Parlamento era stato sciolto otto mesi fa. I candidati in lista erano 1.859 divisi in 150 partiti politici. I risultati del voto dovrebbero essere resi noti il 19 agosto.