ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piogge monsoniche seminano devastazione in diversi Paesi asiatici

Il sud-est asiatico è alle prese con violente piogge monsoniche che provocano inondazioni e frane. In Cina, una strada si è sbriciolata nella città

Lettura in corso:

Piogge monsoniche seminano devastazione in diversi Paesi asiatici

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sud-est asiatico è alle prese con violente piogge monsoniche che provocano inondazioni e frane. In Cina, una strada si è sbriciolata nella città di Linfen, rendendo necessario portare soccorso agli automobilisti. Nella zona dell’ex capitale imperiale di Xian otto persone sono morte negli allagamenti provocati dalle piogge più violente degli ultimi trent’anni.

“E’ orribile, non ho mai visto qualcosa di simile – dice una testimone -. All’inizio, l’onda d’acqua non era molto forte. Poi, improvvisamente, ha trascinato via una casa”.

Numerosi sono i Paesi interessati dal fenomeno delle piogge monsoniche che quest’anno si presenta particolarmente violento. Il governo del Myanmar ha lanciato un appello per ricevere aiuti internazionali dopo che più di 210 mila persone sono rimaste senza tetto a causa del maltempo. Quarantasette i morti secondo il bilancio ufficiale. Che potrebbe peggiorare quando i soccorritori avranno raggiunto anche i villaggi più isolati.

Un primo stock di aiuti alimentari è arrivato dalla Cina.

Ancora più pesante il bilancio delle vittime in India, dove i morti sono almeno 75, mentre centinaia di migliaia di abitanti hanno dovuto cercare rifugio in campi d’emergenza appositamente allestiti. Ad aggiungere distruzione nelle zone alluvionate, l’arrivo del ciclone Komen che ha colpito la costa orientale del Paese.