ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova vita per i classici dell'animazione

Lettura in corso:

Nuova vita per i classici dell'animazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Julián López Gómez, euronews: “Come attualizzare i vecchi disegni animati realizzati a mano per renderli appetibili alle nuove generazioni di

Julián López Gómez, euronews: “Come attualizzare i vecchi disegni animati realizzati a mano per renderli appetibili alle nuove generazioni di spettatori, più abituati alle animazioni generate da computer? In questo studio di Praga, sono state sviluppate idee che potrebbero aprire una nuova era per il disegno di animazione”.

La novità è un software per l’automazione dei lunghi tempi di colorazione delle animazioni manuali. Ha dato buoni risultati anche con stili molto diversi fra loro: dal disegno a matita, all’animazione in bianco e nero.

Daniel Sykora, programmatore presso la Czech Technical University di Praga e coordinatore del progetto Cartoon: “Abbiamo dovuto sviluppare nuovi algoritmi per delimitare efficacemente i contorni dei disegni da colorare. All’utente basta fornire alcune indicazioni e l’algoritmo è in grado di individuare quei contorni automaticamente”.

I ricercatori coinvolti in questo progetto europeo hanno poi constatato che lo stesso software può servire non solo a restaurare vecchie animazioni, ma anche ad aumentare le possibilità tecniche e artistiche delle animazioni realizzate oggi in 2D.

Daniel Sykora: “Ad esempio, si possono creare delle approssimazioni in 3D sul disegno fatto a mano: una cosa che prima era pressoché impossibile o richiedeva molto tempo. Oppure, si può arricchire il disegno aggiungendo informazioni di tipo tattile, o combinare tutto questo insieme per creare animazioni che sembrano in 3D ma che sono bidimensionali”.

Julián López Gómez, euronews: “E come fanno gli animatori a usare queste tecniche?”

Il software è stato concepito per essere flessibile. In questo modo, può essere applicato a stili pittorici diversi, con risultati accurati ma con meno sforzo da parte degli animatori.

Zuzana Studená, animatrice di Anifilm: “Se ho capito bene, dovrei essere in grado di introdurre nel mio film delle animazioni che potrei realizzare a mano su carta. Questa è una tecnica molto dolce che continua a piacermi tantissimo, ma finora dovevo farne a meno con il tablet.

Nell’animazione, tutto richiede molto tempo. Ma, con buoni programmi, si può andare più in fretta. Con questo programma, saremo senz’altro più veloci. E forse riusciremo anche a divertirci un po’”.

Il software è disponibile come plug-in commerciale da utilizzare con un programma di progettazione grafica consolidato. I ricercatori sperano che permetterà ai film di animazione europei di competere più efficacemente con la concorrenza.

Fabrice Debarge, product manager presso TVPaint: “Siamo ora in grado di colorare intere sequenze, decine e decine di immagini con un solo tratto di pennello: una cosa che non potevamo fare prima. E’ un cambiamento molto importante e credo che questo nuovo programma aiuterà a tagliare le spese. Tutto ciò che richiede molto tempo è spesso realizzato fuori dall’Europa. Quindi, se troviamo il modo di mantenere queste attività qui in Europa, è un’ottima cosa. Risparmiare tempo è una sfida!”.