ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

E.On chiude i conti semestrali con utili triplicati

Lettura in corso:

E.On chiude i conti semestrali con utili triplicati

Dimensioni di testo Aa Aa

E.On, primo produttore tedesco di energia, ha reso noto i dati relativi al primo semestre del 2012: un risultato molto positivo grazie all’accordo con Gazprom.

Nel periodo in esame l’utile netto è triplicato passando dai 948 milioni di euro contabilizzati nel primo semestre del 2011 agli attuali 3, 13 miliardi di euro.

Il motivo della crescita è dovuto a numerosi fattori. Prima di tutto gli effetti allo stop al nuclere che avevano pesato sullo stesso periodo dello scorso periodo dello scorso anno.

La seconda, e la piu’ importante, è l’intesa siglata con il colosso russo Gazprom.
A fine luglio, E.On aveva annunciato la chiusura di un nuovo accordo sul prezzo del metano in arrivo dai campi della Siberia: grazie all’effetto retroattivo, il risparmio per l’azienda si aggira attorno al miliardo di euro all’anno.

E.On è ottimistica sul suo futuro. L’utile netto sull’intero anno dovrebbe essere compreso in una forchetta compresa tra 1 4,1 e i 4,5 miliardi di euro.

Un contesto favorevole cui si aggiunge il drastico piano di taglio dei costi senza dimenticare la domanda in calo dell’elettricità in Europa.

I risultati semestrali non sono dunque una sorpesa in quanto un’anticipazione era stata data la settimana scorsa. A Francoforte il titolo dopo avere guadagnato piu’ del 2% chiude con un calo dello 0,90%