Gitex 2022: la settimana dell'innovazione tecnologica a Dubai

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Gitex 2022: la settimana dell'innovazione tecnologica a Dubai
Diritti d'autore  euronews   -   Credit: Dubai

Auto volanti e cani robot, riunioni nel metaverso e taxi senza autista: sono solo alcune delle innovazioni tecnologiche presentate questo mese al Gulf Information Technology Exhibition (Gitex) di Dubai. Giunta alla sua 42a edizione, Gitex nel corso degli anni si è evoluta: partita come fiera di nicchia, è diventata la più grande esposizione al mondo nel settore, con 5.000 aziende provenienti da 90 Paesi.

Omar Al Olama, ministro per l'Intelligenza Artificiale, l'Economia Digitale e il Sistema di Lavoro Remoto, ha dichiarato a Euronews: "Gitex è l'unico posto al mondo in cui si possono vedere aziende di tutto il mondo accorrere per mostrare nuove tecnologie e innovazioni: è davvero una testimonianza di ciò che gli Emirati Arabi Uniti e Dubai sono in grado di fare quando si concentrano su un settore. Ci concentriamo molto sulla tecnologia, vediamo che le aziende di tutto il mondo ci credono e vengono a portare qui le loro innovazioni per esplorare nuovi mercati, ma allo stesso tempo per cercare di penetrare anche nel mercato degli Emirati Arabi Uniti".

Questa fiera tecnologica si concentra sul futuro e quest'anno è stato dato un forte impulso al metaverso. La Fondazione TRMW, con sede in Lussemburgo, ha lanciato Room, un nuovo servizio video che crea chiamate in stile Zoom con elementi in 3D. Non c'è bisogno di scaricare un'applicazione perché funziona su un browser.

Stefanie Palomino, General Manager e Chief Product Officer di Room, ha dichiarato: "Room è il modo più realistico di comunicare con le persone su Internet. In pratica, stiamo combattendo il problema della stanchezza da videoconferenza, per far sì che le persone si divertano di nuovo a stare insieme nello spazio digitale".

Un altro pezzo di tecnologia che ha rubato l'occhio è stato il prototipo cinese Xpeng X2: una futuristica auto volante realizzata in fibra di carbonio che può trasportare due passeggeri senza emettere anidride carbonica. Può volare a bassa quota, ad una velocità massima di 130 chilometri all'ora.

Liu Xinying, ingegnere per Xpeng Aerhot, ha spiegato a che punto sono i lavori: "Abbiamo cominciato con modelli molto piccoli per acquisire esperienza nello sviluppo. In seguito abbiamo sviluppato il design e lavorato sui diversi requisiti di sicurezza. Abbiamo già speso otto anni su questo progetto. Per commercializzare la prossima generazione credo che servano ancora due o tre anni".