This content is not available in your region

Dalla pubblicità in 3D alle consegne: in che modo i droni cambieranno le nostre vite?

Access to the comments Commenti
Di Evan Bourke
euronews_icons_loading
Dalla pubblicità in 3D alle consegne: in che modo i droni cambieranno le nostre vite?
Diritti d'autore  euronews   -   Credit: Dubai

Dalla pubblicità alle consegne, dallo spegnimento degli incendi all'uso in campo militare, nell'edilizia e in agricoltura: oggi i droni vengono utilizzati sempre di più in molteplici settori. I droni hanno preso il volo per la prima volta all'inizio della prima guerra mondiale, quando venivano utilizzati per attacchi militari. Da allora il design e il loro utilizzo si sono evoluti drasticamente. Nel 2013 Amazon ha annunciato il suo interesse nell'uso di questa tecnologia, facendone crescere la popolarità.

Per cosa vengono usati i droni oggi?

Oggi droni di varie forme e dimensioni sono fondamentali in settori come l'agricoltura, l'edilizia, la gestione delle emergenze e la lotta agli incendi. Rabih Bou Rached, fondatore di FEDs Drones, ha detto a Euronews che i droni stanno aiutando gli agricoltori a prevedere la diffusione delle malattie e calcolare la resa dei terreni.

"Abbiamo mappato quasi tutte le fattorie del paese - dice Rached -. È stato fatto inizialmente per le statistiche, in modo da avere un inventario di tutto il paese: sapere su cosa siamo seduti e di quante risorse può godere il settore agricolo. Queste informazioni possono essere usate come una sorta di base per i futuri set di dati. Ogni stagione raccogliamo nuovi dati per confrontarli con quelli passati. Così alla fine possiamo iniziare a fare delle previsioni per le prossime stagioni: possiamo prevedere, ad esempio, la resa dei terreni o la diffusione di una malattia".

Questa tecnologia permette agli agricoltori di produrre in modo più sostenibile. Barq EV, un fornitore di soluzioni di mobilità intelligente e sostenibile, punta a cambiare il mondo delle consegne nelle città, sostituendo le moto alimentate da combustibili fossili con droni elettrici, in modo da ridurre le emissioni di Co2 e il traffico sulle strade.

"I droni cambieranno il settore delle consegne - dice Fadi Al Wadi, responsabile marketing di Barq EV -. E soprattutto inizieremo a vedere un calo nell'uso dei motori a combustione che causano la maggior parte dei problemi ambientali, inquinamento e tutto il resto. Quindi l'obiettivo finale di ogni veicolo elettrico è quello di avere un mondo più verde".

Il prossimo passo sarà quello del trasporto passeggeri, su cui lavorano da tempo diverse aziende. Viste le ovvie preoccupazioni per la sicurezza di passeggeri e pedoni, questa tecnologia dovrà passare attraverso una lunga trafile burocratica prima di essere approvata. Ma le auto volanti potrebbero diventare una realtà prima di quanto immaginiamo.