EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Omero rinasce a Eleutherna

Omero rinasce a Eleutherna
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Isola di Creta – E’ nato il nuovo museo del sito archeologico di Eleutherna (o Eleftherna), presso la città greca di Rethymno.

PUBBLICITÀ

Isola di Creta – E’ nato il nuovo museo del sito archeologico di Eleutherna (o Eleftherna), presso la città greca di Rethymno. Lo ha inaugurato domenica 19 giugno il Presidente della Repubblica Ellenica, Prokopis Pavlopoulos. L’istituzione è il frutto degli scavi sistematici degli ultimi 30 anni a Eleutherna dal Dipartimento di Archeologia dell’Università di Creta.

E’ enorme l’interesse archeologico attorno al sito che prende il nome da Eleuthir, uno dei Cureti legati alla mitologia di Zeus cretese o forse dall’epiteto della dea Demetra “Eleftho”.

Gli scavi hanno restituito i resti di un insediamento il cui arco temporale si estende dal 3000 a.C. fino al 14 ° secolo d.C. La presenza e l’attività umana nell’area sono continuate senza soluzioni di continuità dall’epoca minoica fino a quella bizantina e post-bizantina e fino ad oggi.

Tra i motivi che nell’antichità contribuirono alla floridezza dell’area c‘è il posizionamento ideale, al centro dell’isola di Creta e poco lontano dalle antiche città di Cnosso e Festo.

“La necropoli Orthi Petra nell’antica Eleutherna è, fino ad ora, la necropoli maggiore dell’età omerica. Rievoca essenzialmente i versi dell’Iliade di Omero. Il poeta descrisse la costruzione della pira di Patroclo che rintracciamo esattamente nel cimitero di Orthi Petra. Qui la storia diventa visibile. “ Ha spiegato il Direttore degli scavi Nicholas Stampolidis.

Oggi il Museo dell’Antica Eleutherna a Creta ospita 950 reperti cretesi in esposizione permanente ma ne conta altri 10.000 nei magazzini.

Tra gli elementi di maggiore interesse un sepolcro in pietra dove vennero inumate 4 donne probabilmente di alto rango sociale.

Nella sala B del museo è esposta anche la Kore Eleutherna, uno dei pezzi di pregio del museo. E’ stata messa in realzione con la statuetta della Dama di Auxerre anch’essa di orgine greca e conservata al Louvre.

Davanti al monte Psiloritis, il Museo di Eleutherna è adesso il primo museo archeologico di Creta. Perfetto in ogni dettaglio è un’arca di civiltà di un grande centro, della capitale di Creta all’inizio della storia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti

Andrey Gugnin vince il primo premio di 150.000 € al concorso internazionale Classic Piano 2024

Il festival Balkan Trafik! esplora la Moldova e le sue minoranze culturali