ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Come gli imprenditori angolani si adattano alla pandemia

Di Euronews
euronews_icons_loading
Come gli imprenditori angolani si adattano alla pandemia
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli imprenditori in Angola sono particolarmente agili e innovativi. In quest'episodio di Business Angola incontriamo due imprenditori, che sono stati in grado di sviluppare prodotti per il mercato interno, che prima venivano importati. Qualcosa che soddisfa i clienti e genera affari e posti di lavoro

Con la pandemia che per ora mette in pausa il turismo, molti di noi si stanno godendo i grandi spazi aperti più vicini a casa. Qui in Angola, gli sport acquatici come il kayak stanno diventando popolari. Mantenersi in forma, mentre ci si gode il bel paesaggio.

È una grande notizia per imprese come Rukka, a Luanda, specializzata nella costruzione di barche. Il rinnovato interesse, combinato con le limitazioni delle catene di approvvigionamento globale, sta dando una spinta alla produzione nazionale.

Inscreve-te no nosso canal do YouTube e fica por dentro de todas a novidades.?? Bora que é só boa onda lá!? https://youtu.be/haX7bIyf2Ms

Posted by RUKKA - SU,LDA on Wednesday, January 29, 2020

"Queste difficoltà hanno acceso la creatività in noi e abbiamo prodotto molte cose...", ci racconta Paulo Reis, amministratore delegato di Rukka. "È stato un anno di grande appagamento, di creazione e grande motivazione del team".

Rukka è una piccola azienda, con cinque dipendenti al momento e produce kayak su ordinazione. Ma ha piani ambiziosi di crescita, per diversificare i suoi prodotti: costruire nuove barche per la pesca artigianale, ad esempio. "La nostra fabbrica è quasi obsoleta. È troppo piccola", ci dice Reis. "Stiamo cercando di ottenere un terreno, per avere 15.000 metri quadrati e quindi una fabbrica adeguata. Per ora, la priorità di Rukka è soddisfare le esigenze locali. con le nostre attrezzature possiamo offrire opportunità a livello nazionale, per promuovere lo sport e il turismo".

Euronews
Paulo Reis nella sua fabbrica di kayakEuronews

Rukka lavora con federazioni e club sportivi per fare proprio questo. Fa anche parte di un progetto che mira a portare più persone a fare attività acquatiche, in tutto il Paese. "Siamo strettamente legati a Luanda, ma abbiamo un progetto nazionale chiamato 'Row Angola'. Abbiamo un piano per portare la canoa e gli sport acquatici in altre province, che penso abbiano un grande potenziale e ottimi corsi d'acqua".

La nuova passione per l'outdoor

La rinnovata passione per la vita all'aria aperta, scatenata dalla pandemia, sta portando benefici anche ad altre attività. VIPRAngola, sempre nella capitale Luanda, produce accessori per auto come portapacchi e paraurti. Il suo fatturato è aumentato del 15% nel 2020. "Il 2020 è stato un anno che credevamo davvero molto complicato, in termini di lavoro", dichiara Pedro Jesus, proprietario di VIPR Angola. "Ma per fortuna è stato un buon anno per noi, molto positivo".

Euronews
Da VIPR si punta tutto su accessori fondamentali per gli amanti dell'outdoorEuronews

"Chi prima viaggiava spesso ha smesso di farlo e sta facendo le sue vacanze nel nostro Paese. Per conoscerlo. C'è molto da scoprire, molte spiagge, molti luoghi nascosti, che sono difficili da raggiungere. E poi c'è l'avventura, molta avventura".

VIPR è passata da 60 a 85 lavoratori nell'ultimo anno. Oltre a produrre parti di veicoli, qui eseguono anche riparazioni di carrozzeria e verniciatura, lavori elettrici e meccanici. Tutte cose di cui hanno bisogno gli avventurieri, per godere di tutto ciò che la natura ha da offrire.

"Abbiamo avuto molte richieste, per l'equipaggiamento di veicoli con sospensioni, verricelli elettrici, paraurti in ferro, tutto ciò che ha a che fare con il campeggio... È una sorta di sviluppo a livello nazionale la riscoperta dell'Angola", ci dice Jesus.

Una riscoperta dell'outdoor, che sta portando queste due imprese verso nuovi orizzonti.