ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Italia: 681 nuovi decessi per Covid-19, 74 persone in meno in terapia intensiva

Italia: 681 nuovi decessi per Covid-19, 74 persone in meno in terapia intensiva
Diritti d'autore  Cecilia Fabiano/LaPresse via AP
Dimensioni di testo Aa Aa

681 nuovi decessi per Covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore, un valore in costante diminuzione. Morti anche altri due medici, 80 i camici bianchi deceduti in totale. Sono 15.362 le vittime dall'inizio della pandemia. Le persone attualmente positive sono 88.274, 2.886 in più rispetto a venerdì. Di questi, 3.994 si trovano in terapia intensiva, con il numero che diminuisce di 74 unità."Ciò perché permette ai nostri ospedali di respirare", ha dichiarato il capo del dipartimento di Protezione civile, Angelo Borrelli, durante la quotidiana conferenza stampa, nella quale ha precisato anche che i guariti complessivi sono 20.996 (+1.238).

AP Photo/Alessandra Tarantino
Tamponi "drive in" alla ASL di Roma 1AP Photo/Alessandra Tarantino

Tamponi e terapie "porta a porta" a Piacenza

Intanto prosegue l'iniziativa dell'Ausl di Piacenza, coordinata dal primario di oncologia dell'ospedale del capoluogo provinciale, uno dei più colpiti dalla pandemia. Lo stesso Luigi Cavanna e il suo team di medici si recano a casa delle persone, che accusano sintomi sospetti del nuovo coronavirus, sottoponendoli al tampone. "Se noi andiamo dal paziente e diciamo, ha una polmonite e gli facciamo l'elenco della spesa dei farmaci da prendere, lo mettiamo già in crisi", spiega il primario. "Perché il paziente spesso non può uscire, è isolato quindi si crea una situazione davvero difficile. Usando questo approccio, i risultati li abbiamo portati a casa. Più di una persona ci ha detto: 'Finirà come dovrà finire, però siete venuti e per me è già una grande cosa'. E per un medico è tutto questo".

Sono ormai tre settimane che il dottor Cavanna porta avanti l'attività di diagnosi e terapia "porta a porta". Un'attività ampiamente apprezzata dai piacentini.